STILI DI LEADERSHIP

Che cosa sono gi stili gestionali e di leadership?

Il ruolo definisce le responsabilità, la leadership un stile di gestione.

Non esiste un modo giusto per essere leader.

Per saper adottare gli stili gestionali adeguati, occorre partire dalla pratica organizzativa.

Nella realtà aziendale (contingente) le modalità di gestione e di leadership, quindi, si deve adattare alle peculiarità dell’azienda, del mercato della cultura, ecc. In particolare ci sono degli stili di gestione e di leadership che occorre adottare in situazioni diverse e dipendenti dal grado di maturità professionale delle risorse.

 

Esistono quattro categorie di persone:

quelle che non si accorgono che le cose accadono, quelle che guardano le cose accadere, quelle a cui le cose accadono senza sapere il perché e

quelle che fanno in modo che le cose accadano

Per fare in modo che le cose accadano… occorre adottare stili di azioni diverse a seconda delle situazioni…
(tratto da una citazione di Louis Gerstner)

Quali sono i principali stili di gestione e di leadership?

Gli stili di gestione e leadership si possono dividere in due comportamenti:

Orientamento al compito (la gestione attenta maggiormente al cosa (obiettivo/risultato) al come realizzare l’attività, alle mansioni, alle procedure, ecc.)

Orientamento alla dimensione relazionale e sociale (la gestione attenta al perché cosa, al chi fa la differenza (il gruppo, il team)

A che cosa si adattano meglio? Per quale livello di cresita dei collaboratori?

Nell’approccio più funzionale alle esigenze delle PMI, gli stili di gestione e di leadership si distinguono in:

Orientamento al compito con stile Direttivo (assegnazione del compito e controllo), adatto nelle situazioni iniziali e di avviamento dei progetti e per collaboratori neoassunti o con scarsa professionalità

Orientamento al compito con Persuasivo e informativo (supporto alla realizzazione del compito), adatto nelle situazioni in cui occorre un elevato supporto anche di tipo formativo e per risorse che devono raggiungere livelli sempre più elevati di professionalità.

Orientamento alla relazione con stile Partecipativo (relazione di coinvolgimento della persona), adatto nelle situazioni in cui occorre motivare le persone coinvolgendole maggiormente nella gestione e/o nella soluzione dei problemi, per risorse che hanno raggiunto adeguato livello professionale ma hanno bisogno di ulteriori stimoli per migliorare le performance.

Orientamento alla relazione con stile Delegante (relazione di fiducia nella persona e nel gruppo), adatto nelle situazioni in cui occorre responsabilizzare al massimo le persone e per risorse che hanno una maturità professionale che non hanno più bisogno uno stretto controllo.

Chi sono interessati a questa rilevazione degli stili di leadership e le relativa modalità di gestione: solo i titolari, i manager o anche i collaboratori?

Sono interessati tutti, i manager per la propria efficacia di gestione, i collaboratori per sapere come gestirsi nelle diverse situazioni (meglio armonizzabili con i diversi stili) aziendali.

A cosa serve conoscere, riconoscere e sviluppare al meglio queste modalità di gestione?

Per il responsabile di un gruppo (manager, capo, Team Leader, ecc.) serve per avere maggiore consapevolezza dei propri punti di forza individuando lo stile primario e quello secondario tra quelli sopra elencati: direttivo, persuasivo, partecipativo e delegante.

Il gruppo o team di lavoro con la conoscenza dello stile prevalente del team, ha la possibilità di capire come agire per arrivare con più efficacia a risultati prefissati, armonizzando le tendenze emerse e le eventuali criticità.

Come rilevare stili di leadership e le relativa modalità di gestione?

Business Channel propone una rilevazione degli stili di leadership e le relativa modalità di gestione del gruppo o delle persone interessate della tua azienda, attraverso le seguenti attività:

Individuazione delle esigenze dell’azienda, del gruppo interessato e/o delle persone che saranno coinvolte in questa rilevazione

Compilazione di un questionario online con domande che vanno a sondare le preferenze gestionali e gli stili di leadership di ogni persona coinvolta.

Restituzione all’azienda dei risultati (es.: una serie di report tipo immagine qui riportata) con che rilevano la Cultura e Stile di Leadership del team e di ogni singolo componente. Questa condivisione potrà poi essere fatta anche con il team o gruppo coinvolto  relativamente per i dati generali)

Dopo questo approfondimento l’azienda potrà:

Migliorare la performance del gruppo coinvolto ottimizzando gli stili rilevati

Intervenire a livello formativo per migliorare quei comportamenti che possono essere limitanti per lo sviluppo delle risorse

Definire le modalità di lavoro comune del gruppo di lavoro, chiarire la strategia, i ruoli e le responsabilità

Avviare un team interfunzionale, eventualmente con il supporto di Team Coaching, per l’innovazione dei processi, dei prodotti, dei servizi, ecc.

Coaching: affiancare al responsabile del gruppo (manager e/o responsabile) un nostro coach al fine di migliorare quagli aspetti che si sono rivelati non del tutto funzionali alle performance e/o alla crescita delle risorse

 

"È la qualità della leadership, più di ogni altro fattore, che determina il successo o il fallimento di qualsiasi organizzazione"

Fred Fiedler e Martin Chemers